TAT 048 – Super 8

J.J. Abrams colpisce duro nel punto debole dei geek con il Viral Marketing della sua nuova “pellicola” Super 8. Linux, PDP-11, accesso remoto la fanno da padroni per cercare di scoprire cosa successe durante un misterioso trasferimento di “materiale” dall’Area 51 all’Ohio, nel ’79. Tecnica Arcana indaga.

Inoltre…

Ubuntu 10.04 Lucid Lynx spalanca scenari promettenti ed innovativi per il mondo dei sistemi operativi open source. Torna quindi un approfondimento sulla distribuzione più amata, e i suoi futuri sviluppi, senza dimenticare qualche consiglio per chi si avvicina a Linux per la prima volta e vuole partire con il piede giusto.

Link:

Super 8 Sito Ufficiale.
Scariest Thing I Ever Saw – Viral Marketing for hardcore nerds 🙂
SlashFilm, analisi di inizio campagna per Super 8
Il Trailer di Super 8 Trasmesso durante Iron Man 2.
L’esaustivo Topic su Unfiction, dove si compie il duro lavoro di indagine

Ubuntu 10.04 Lucid Lynx
Mark Shuttleworth introduce i Windicators.
TA 015 – Linux! Tutto quello che avreste voluto sapere…
E’ anche tempo di provare l’Alpha2 di Haiku!
Enrico Colombini torna a scrivere con Locusta Temporis per Quinta di Copertina

Posta:

Optoma Pico Pk102
Carlo Gubitosa: Hacker, scienziati e pionieri

Seguite Tecnica Arcana su Facebook e su Twitter!

Musica utilizzata:
NyghtshadeMorticia’s Dance
Blazej LindnerMindmixing / Electric Storm / Dance of Devil / Midnight Theme / Fast Forward

Tratta dal Podsafe Music Network

3 pensieri riguardo “TAT 048 – Super 8”

  1. come sempre una bellissima puntata.
    Volevo aggiungere un consiglio per ripristinare il software del sistema, una volta aggiornata la versione.
    Prima della reinstallazione si dà il comando

    sudo dpkg –get-selections > software_backup

    si ottiene un file di testo con tutto il sw presente nel computer.

    Finita l’installazione

    sudo dpkg –set-selections < software_backup
    sudo apt-get dselect-upgrade

    e il sistema scaricherà e installerà tutti i programmi che avevamo.
    Naturalmente per quelli fuori dai repo ufficiali si devono aggiungere i repository.

    Unendo questo e i consigli che ha dato Carlo sarebbe facile costruire un tool grafico di ripristino del sistema, magari con delle spunte di scelta per reinstallare solo alcuni software e/o le configurazioni. Forse un giorno mi ci metto, intanto se c'è qualcuno meno pigro… 🙂

  2. Dopo la pubblicità ho voluto provare Haiku. Purtroppo è, come da descrizione, ancora un sistema alfa…
    Consiglierei agli sviluppatori di agevolare un po’ la parte di installazione dei sw (visto che in effetti è già facile), aggiungendo una icona ad hoc sul desktop ed un piccolo tool… (magari un porting del dpkg?)
    Ho provato ad installare firefox (perché serviva per gnash che serviva per vedere youtube visto che volevo installare una piccola browser VM) ma l’expander (unzip) si è rifiutato di espandere più di qualche file (e non c’erano errori visualizzati)… ho provato 2 volte ma niente…
    Peccato, comunque gli darò un’altra possibilità tra qualche tempo visto che sembra interessante!

  3. PS: sono alla fine riuscito ad installare Firefox ed (almeno apparentemente) gnash…
    Il problema era che era finito lo spazio disco e haiku non riusciva a scrivere i files… (senza dirlo!)
    Comunque sembra che per youtube sia necessaria una versione più recente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *